VeganStart

Gelato al cioccolato fatto in casa: la ricetta

Come fare il gelato al cioccolato in casa? Da sempre questa gustosa delizia rappresenta una vera attrattiva di piacere per grandi e piccini. Un vero classico che non tramonterà mai e non ha possibilità di risultare fuori moda. Ma come realizzarlo direttamente nella nostra cucina? Preparare cibo fatto da noi, rappresenta una vera garanzia perché (naturalmente) sapete bene con che ingredienti state per preparare la vostra gustosa ricetta.

Il gelato al cioccolato va bene oltre che in molteplici occasioni, anche per tutte le età. Ottimo per merenda, sia d’estate che d’inverno. Buono per un break al mattino oppure da assaggiare un cucchiaino dopo cena, prima di andare a dormire accompagnati da una certa dolcezza. Va benissimo anche per un dolce da offrire dopo un pranzo oppure una cena di famiglia, per il compleanno dei vostri figli e un evento particolare. Come realizzarlo velocemente ottenendo buoni risultati? Scopriamolo insieme.

Gelato al cioccolato, gli ingredienti

Per realizzare il gelato al cioccolato fatto in casa, vi serviranno pochi ingredienti facilmente reperibili. Tra i piccoli consigli che vogliamo darvi prima di iniziare, vi suggeriamo di usare un prodotto con una percentuale di cacao molto alta.

La ricetta che vi proponiamo oggi richiederà circa 30 minuti del vostro tempo per la preparazione. Vogliamo specificare che per questa ricetta non occorre utilizzare la gelatiera. Eccovi a seguire, ciò che vi occorre:

  • 300 ml di latte intero
  • 200 grammi di cioccolato fondente
  • 200 grammi di zucchero (va bene anche di canna)
  • 450 grammi di panna
  • 6 tuorli d’uovo

Gelato fatto in casa: la preparazione

Una volta recuperati tutti gli ingredienti, siete pronti per realizzare il vostro gustosissimo gelato al cioccolato. Prendete un tegame abbastanza capiente ed inserite i 300 ml di latte e la panna. Scaldateli insieme a fiamma bassa fino a raggiungere quasi il bollore. Nel frattempo, dividete la cioccolata in quadratini ed a parte sbattere i tuorli d’uovo insieme allo zucchero, fino ad ottenere un composto denso e chiaro.

A questo punto potete unite i tuorli al latte e alla panna cucinandoli insieme fino ad ottenere una crema liquida. Inserite il cioccolato fondente precedentemente tagliato a quadratini e mescolate continuamente fino ad ottenere un composto solido. Levate dal fuoco. Adagiate il composto ottenuto all’interno di un recipiente e fatelo solidificare in frigorifero per circa un’ora e mezza. Nel frattempo, recuperate il contenitore d’acciaio per posizionare il vostro gelato nel freezer. Una volta inserito, lasciatelo congelare al suo interno per circa tre ore avendo cura di toglierlo ogni 30 minuti per poterlo mescolare.

Consigli utili

Delle volte può capitare che il gelato al cioccolato non si addensi così facilmente per via delle diverse temperature del freezer. In quel caso, occorrerà girare il composto invece che ogni mezzora, dai 45 ai 40 minuti. Invece del cioccolato fondente tagliato a quadratini, potete anche scioglierlo per intero nel microonde oppure a bagnomaria. Sconsigliamo l’utilizzo di latte parzialmente scremato o scremato perché la crema potrebbe avere difficoltà a compattarsi. Se volete ottenere qualcosa di più leggero invece, potete diminuire le dosi di zucchero proposte nella ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *